Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Gen. Euphorbia

Fam. Euphorbiaceae

Div. apetale

Cla. Dicotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Per la determinazione è necessario riconoscere correttam. i caratteri fiorali. L'inflor. fondamentale è il ciazio, formato da un involucro foggiato a coppa, portante sul bordo 4-5 ghiandole¹ di forma variabile da una mezzaluna ad un'ellissi, talora vivacem. colorate, da una serie di fi. ♂ ridotti al solo stame e da 1 fi. ♀ centrale solitario, composto da un ov. triloculare globoso con 3 stili spesso saldati in basso. Questa struttura simula quella di un fi. semplice, e tale infatti lo considerava il Linneo. Il fr. è una capsula triloculare (tricocca) con 3 logge monosperme. I ciazi sono disposti in ombrelle terminali con 3- molti raggi, questi una o più volte dicotomi; sotto ogni biforcazione si osserva una coppia di brattee, spesso di colore giallastro; alla base dell'ombrella si ha un verticillo di fg., generalm. in numero eguale ai raggi; oltre all'ombrella terminale, alcune specie presentano pure raggi isolati, all'asc. delle fg. sup. Per lo studio dei ciazi è necessaria una lente o microscopio binoculare. Sulla morfologia dei semi cfr. Ròssler L. Beih. Boi. Zentralb. 62: 97-174 (1943). Tutte le sp. sono piante con latice bianco, irritante e velenoso; molte sono di colore giallastro, soprattutto in alto.

¹ Nelle sp. Sp. Euphorbia nutans-{2056} le ghiandole presentano un'appendice rivolta all'esterno. Le ombrelle sono in realtà inflor. cimose con rami ad inserzione spiralata, ma estremam. ravvicinati.
Privacy