Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Fam. Ranunculaceae

Div. acquatiche

Cla. Dicotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Piante per lo più erbacee. I fi. del tipo più arcaico sono aciclici, dal quale derivano fi. spiralati e fi. ciclici; perianzio formato da 1 verticillo, oppure 2 verticilli di elementi fra loro eguali, raram. anche diploclamidato, attinomorfo (zigomorfo nei gen. 161-163); caratteristica è la comparsa di fg. nettarifere, nei gruppi più differenziati trasformate in veri e propri petali; stami per lo più spiralati; carpelli id., nel fr. trasformati in follicoli o acheni. La fam. è diffusa principalm. nelle zone temperate e fredde dell'emisf. boreale. Frequenti le specie velenose o medicinali (alcaloidi, glucosidi).

L'interpretazione del fi. non è immediata; presentiamo pertanto un inquadramento generale rigoroso, fondato sulle analogie degli organi ed una chiave empirica per il facile riconoscimento dei generi; in quest'ultima, come pure nella trattazione delle specie, si userà una nomenclatura semplificata (anche se inesatta), cioè: sepali = tutti i segm. del perianzio di colore prevalente verde; petali - tutti i segm. del perianzio variam. pigmentari e con funzione vessillare.

Il perianzio è costituito di regola da due serie di elementi o da due verticilli; gli elementi esterni vengono chiamati tepali, gli interni (che hanno funzioni secretive) nettari.
Privacy