Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Allium cepa

Gen. Allium

Fam. Liliaceae

Cla. Monocotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Bulbo dapprima oblungo poi piriforme o arrotondato-schiacciato (diam. 5-10 cm) con tuniche generalm. rosee; scapo tubuloso (diam. 1-3 cm e più), con massima largh. nel mezzo; fg. larghe fino a 15 mm, tutte basali. Inflor. sferica (diam. 5-10 cm), densa; spata con 2-4 valve brevi, riflesse; peduncoli 15-40 mm; tepali biancastri 4.5 mm, ottusi e brevetti, mucronati; filam. staminali sporgenti oltre il perigonio, alternativam. dentati.

W-Asiat.
In tutto il terr. e spesso subspont.: CC.

Usi - L'origine di questa pianta va ricercata nell'Asia Anteriore, probabilm. nell'Iran; in It. essa ebbe già nell'antichità grande importanza alimentare, così da costituire uno dei cibi fondamentali degli antichi Romani. Le denominazioni dialettali sono tutte derivate dal basso latino caepula ed attestano l'origine unitaria della coltura; in Piem.-Lomb. prevalgono le voci Siòlla, Sciòlla, Sugòla, Sigula, Sigolla, che in Emiliano passano a Zigòlla e Z'golla; nel Veneto prevalgono invece Cevòla, Zevòla, Scevòla, Sèola, nel Cadore anche Theola; nel Merid. Cepudda, Cipudda, Cibudda, Chibudda. Una cultivar derivata da Sp. Allium cepa è Allium ascalonicum Hort.¹, che si distingue per le dimensioni minori del bulbo (generalm. inserito in direzione obliqua) e dello scapo, l'inflor. bulbillifera, età; il nome dialettale è Scalogno, derivato dalla città di Ascalona in Palestina, dalla quale la pianta venne considerata (erroneamente) originaria, oppure anche (derivati dal francese) Echalotte, Sciatone, Scialotto.

¹ Questo binomio viene generalm. attribuito a Linneo, ma Stearn (1960) ha dimostrato che il typus linneano corrisponde alla specie aìtrimenti nota come A. hierochunticum Boiss., la quale nulla ha a che vedere con lo Scalogno; quest'ultimo (Atkin, 1953) è stato incrociato con la Cipolla ottenendo ibridi con meiosi regolare, alta fertilità del polline e mancanza di sterilità in F,.
Privacy