Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Lamiastrum galeobdolon

Fam. Labiateae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. eretti, 4angolari, con peli patenti o riflessi e spesso ± arrossati. Fg. patenti o pendule, le inf. ovate (8x12 cm) a ellittico-lanceolate (7x11 cm), grossam. ed irregolarm. dentate sul margine. Verticillastri all'asc. di fg. ridotte; calice con tubo di 7 mm e denti di 2-3 mm; corolla gialla, spesso violetta nel tubo, 14-25 mm.

Variab. - Che Lamiastrum galeobdolon fosse un gruppo polimorfo era già stato intuito da parecchi Autori (cfr. Lamium galeobdolon var. calabrum Ten. e var. apenninum Bég.), però una interpretazione corretta di questa variabilità è divenuta possibile soltanto dopo che lo studio citotassonomico aveva messo in luce l'esistenza di 3 sottospecie, delle quali (a) e (c) sono diploidi, rispettivam. nordica e meridionale, mentre (b) è tetraploide, circa intermedia come caratteri morfologici ed areale. È stata affacciata l'ipotesi che (b) sia un allotetraploide derivato per ibridazione fra (a) e (c), però incroci sperimentali finora non hanno avuto successo. La distribuzione geografica in Italia e l'ecologia di queste sottospecie attendono ancora uno studio esauriente. Sul problema cfr. Hermann F., Ber. bayer. bot. Ges. 32: 145-146 (1958); Dersch G., Ber. dtsch. bot. Ges. 76: 351-359
1 Fg. bratteali sup. rotondate a ovali (rapporto lungh./largh. = 1.0-2.0) Sp. Lamiastrum galeobdolon spp galeobdolon
1 Fg. bratteali sup. ovali a lanceolate, con rapporto lungh./larg. = (1.2-)1.8-4.0 (-5.5)
  2 Con stoloni basali; corolla 17-25 mm. Sp. Lamiastrum galeobdolon spp. montanum
  2 Privo di stoloni basali; corolla 14-18 mm. Sp. Lamiastrum galeobdolon spp. flavidum

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 3146

Autore : Linneo

Sinonimi : ( = Lamium galeobdolon Crantz; Galeobdolon luteum Hudson)

Nome Italiano : Ortica mora

Codifica numerica : 7271901

Forma biologica : H scap

Altezza : 15-70 cm

Tipo di vegetazione : Nicchie umide e ombrose nei boschi, anfratti, pietraie, cespuglieti.

Privacy