Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Gp. Erodium cicutarium

Gen. Erodium

Fam. Geraniaceae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Specie polimorfa; la nostra descrizione si riferisce alla forma più comune in primavera, spesso indicata come var. praecox (Cav.) D.C. dalla quale per differenza possono essere individuate le altre entità. Rad. fittoftante; f. ridotto o subnullo (1-5 cm), eletto, con peli eretto-patenti. Fg. basali 1-2 X 3-5 cm con 9-11 segm. ovati, pennatopartiti. Cime 2-3 flore, ovv. talora un'ombrella a 3-4 raggi; brattee largam. ovali (2x3 mm); peduncoli di 8-10 mm, eretti solo durante l'antesi; sepali 5-6 mm; petali rosei 3x7 mm, acheni 4-5 mm, irsuti; becco di 3-4 cm.

Subcosmop. (Sinantrop.), ma probabilm. all'origine Euri-Medit.

In tutto il terr. : CC.

Variab. - Rispetto al tipo descritto più sopra, le popolazioni sviluppantisi in estate hanno generalm. f. elevato (1-6 dm, raram. più), abbondantem. foglioso; le fg. basali hanno misure maggiori e sono 2-3pennatoseite, spesso anche con contorno triangolare; le ombrelle 3-10flore. Le dimensioni dei petali variano moltissimo (4-11 mm), ed il colore può talora essere sbiadito, oppure può osservarsi una chiazza basale scura. Spesso singole popolazioni presentano aspetto molto omogeneo (p. es. macrante, ow. micrante) tuttavia mancano limiti netti; secondo Guittonneau si tratta di un gruppo collettivo comprendente parecchie specie, alcune delle quali non ancora chiaram. individuate. Per quanto riguarda la flora italiana questo Autore dà l'inquadramento seguente:
Privacy