Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Galium boreale

Gen. Galium

Fam. Rubiaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. eretti, robusti, 4angolari, glabri o raram. con geli brevi, spesso arrossati; stoloni allungati, radicanti. Fg. verticillate a 4, lanceolate o lineari-ellittiche (2-6 X 15-40 mm), con nervi indistinti, ottuse. Inflor. densa, ± piramidata; peduncoli (1)2-3 mm; corolla bianca, diam. 3-4 mm; fr. 1.5-2 mm, glabro o con brevi peli uncinati.

Circumbor.

Alpi, dalle Carn. alle Mariti.: R; un tempo anche nell'alta Pian. Pad., ma quasi ovunque scomparso.

Nota - G. rubioides L. è stato segnalato nell'Argentario dal Savi e sui Colli Laziali dal Maratti, ma non ritrovato recentem.: entrambe le segnalazioni sono poco credibili e verosimilm. erronee.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 2880

Autore : Linneo

Nome Italiano : Caglio boreale

Codifica numerica : 8486006

Forma biologica : H scap

Altezza : 3-6 dm.

Tipo di vegetazione : Prati umidi e boscaglie (pref. calc).

Privacy