Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Pseudostellaria europaea

Fam. Caryophyllaceae

Div. coripetale superovarie a fg. opposte

Cla. Dicotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rz. filiforme, fragile, strisciante, con tuberetti fusiformi alla base dei quali sono inseriti fascetti di radici; f. ascendente, generalm. 3-floro. Fg. lanceolato-acuminate (5-7 X 10-30 mm), le sup. sessili. Fi. (diam. 1 cm) su peduncoli di 2-3 cm; sepali di 4 mm; petali bianchi, lunghi 1-1.3 volte il calice, divisi su meno della metà; capsula sferica, lunga quanto il calice.

Endem. Centro-Europ.
Goriz. a Staragora e Panovizza (in terr. jugoslavo), Carnia a Magnanins; Piem. a Biella ed in Valduggia: RR.

Bibl.: Schaeftlein H, Phyton 7: 186-198 (1957); id, Bot. Jahrb. 80: 205-262 (1961).

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Friuli-Venezia Giulia

Autore : Schaeftlein

Sinonimi : (= Stellarla bulbosa Wulfen)

Nome Italiano : Centocchio bulboso

Codifica numerica : 2429901

Forma biologica : G bulb

Altezza : 5-15 cm.

Tipo di vegetazione : Suoli torbosi subacidi con scorrimento d'acqua: schiarite di boschi igrofili con ontani e frassini.

Privacy