Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Dianthus seguieri

Gen. Dianthus

Fam. Caryophyllaceae

Div. coripetale superovarie a fg. opposte

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. gracile, strisciante. Fg. lineari-lanceo-late larghe 1-3 (-6) mm; guaine 1-2 mm. Fi. unico o pochi; squame dell'epicalice 2-6, ovali-mucronate, lunghe ½¾ del calice, questo di 14-18 mm, cilindrico; petali rosei screziati di purpureo con lembo di 6-10 (-12) mm, dentellato sul bordo.

Centro-Europ. (Subatl.).
Alpi, App. Sett., ed A. Apuane: R.

Variab. - La lamina delle fg. in generale non supera i 3 mm di larghezza, però individui con fg. larghe fino a 4 mm non sono rari, assieme agli stenofìlli (Prealpi Veron., App. sopra Pontremoli, A. Apuane); una forma estrema brachifilla, con lamina larga fino a 6 mm e fi. un po' maggiori è stata descritta dalle A. Apuane (M. Altissimo) come subsp. italicus Tutin, ma va ulteriorm. precisata. D. collinus W. et K., citato dal Goriz., Veron. ed Avell., è certo da escludere.

Séguier J.-F. (1703-1784) botanico francese, descrittore della flora veronese.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 655

Autore : Vill.

Nome Italiano : Garofano di Séguier

Codifica numerica : 2502001

Forma biologica : H scap

Altezza : 2-5 dm

Tipo di vegetazione : Prati aridi, boschi steppici, rupi.

Privacy