Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Plantago maritima

Gen. Plantago

Fam. Plantaginaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Simile a Sp. Plantago serpentina, ma generalm. maggiore; fg. larghe 4-5 mm e lunghe 8-12 cm, grassette, con nervatura centr. indistinta, alla base allungate in guaina di 10 X 12-13 mm; brattea ovata, con ciglia brevissime sul margine.

Sudsiber.-Centroeurop. (Alofita).
Tosc, nel Pisano, pr. Volterra e fin verso Firenze: R; forse anche in Romagna e Marche.

Note - Le frequenti segnalazioni di questa specie in Italia vanno riferite in generale a Sp. Plantago crassifolia (se si tratta di piante del litorale) oppure Sp. Plantago serpentina, più raram. a Sp. Plantago alpina-Sp. Plantago holosteum, se piante montane. Le località toscane (dove anche Sp. Plantago serpentina è frequente!) sono indicate già da Fiori in Fl. Ital. Exs. n. 2543 (Orciano in prov. di Pisa), confermate da Pilger e verificate da noi stessi. Sec. Pilger le piante italiane vanno riferite alla var. integralis (DC.) Pilger, diffusa nella Francia Merid., Spagna e sporadicam. nell'Eur. Media e Sett., nei Balcani e fino all'Anatolia, quindi in generale in ambienti continentali a salinità determinata più da solfati che da cloruri, come anche avviene nei calanchi toscani.

Diffusione:

Italia Toscana

Progressivo : 3591

Autore : Linneo

Sinonimi : sensu stricto (excl. Auct. Ital. pro max. parte)

Nome Italiano : Piantaggine delle argille

Codifica numerica : 8116008

Forma biologica : H ros

Altezza : 15-40 cm.

Tipo di vegetazione : Argille plioceniche subsalse.

Privacy