Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Utricularia minor

Gen. Utricularia

Fam. Lentibulariaceae

Div. acquatiche

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Getti invernali sferici, glabri; rami dimorfi: quelli natanti verdi, con fg. di 1-2 cm a 14-20 segm. senza dentelli (raram. 1 dentello per lato) e con fino a 8 vescicole di (0.5)1-1.8 mm; rami d'ancoraggio ialini, con fg. ridottissime e vescicole. Scapo 3-15 cm sottile < 1 mm), con 2-5 fi.; brattea rossastra 2 mm; calice bilabiato (2-3 mm), arrossato; corolla 6-8 mm, bianco-giallastra con vene aranciate; sperone a sacco, tanto lungo che largo.

Centro-Europ.
It. Sett. a N del Po e sulle Alpi dalla Carnia alla Lig., Valdarno pr. Lucca, Abr. a Campotosto e Napol.: R; oggi dalle pianure quasi ovunque scomparsa.

Variab. - Una pianta più sviluppata (fg. con 9-50 segm., vescicole di 1-2.5 mm, scapo 2-14floro, corolla con labbro inf. subrotondo, largo fino a 9 mm, anziché ovale e largo 5-6 mm) è la var. bremii (Heer) Legr. segnalata dubitativam. per l'Unterrainer Moos pr. Bolzano.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Toscana Abruzzo Campania

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 3579

Autore : Linneo

Nome Italiano : Erba-vescica minore

Codifica numerica : 7901003

Forma biologica : I nat

Altezza : 1-5 dm

Tipo di vegetazione : Acque stagnanti mesotrofe, spesso su calc.

Privacy