Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Pimpinella major

Gen. Pimpinella

Gp. IV (Fi. gialli)

Fam. Umbelliferae

Div. coripetale inferovarie
Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rd. ingrossata (1-2 cm); f. eretto, diritto, cavo, profondam. striato, glabro. Fg. basali con picciuolo di 2-6 dm e 9-11 segm. imparipennati, i lat. triangolari (fino a 3-4 X 5-7 cm), con denti regolari, ottusi; fg. cauline medie con 9-11 (-13) segm. triangolari o lanceolati (i maggiori di 25 X 50-60 mm), le sup. divise in lacinie triangolari di 2-6 mm. Ombrelle a 11-13 raggi; brattee assenti e così pure le bratteole (generami.); fr. ovoide (2-3 mm).

Europeo - Caucas.
Alpi e Pad.: C; Lig., Pen. fino al Salento e Pollino: R.

Variab. - La stirpe descritta è quella più comune in Italia, propria dei prati regolarm. falciati e concimati (Arrhenatheretum, Trisetetum), in pianura e montagna (subsp. major). Come subsp. rubra (Hoppe) O. Schwarz (= P. rubra Hoppe) viene indicata una stirpe assai caratteristica, con rd. sottile, f. minore (3-6 dm), un po' zigzagante, a striatura debole; le fg. basali hanno 9-17 segm., i lat. lanceolati (15-25 x 25-40 mm), dentati o palmatopartiti; le fg. cauline medie hanno 13-19 segm. lanceolato-lineari (10-15 X 35-40 mm), le sup. sono divise in lacinie larghe 2-3 mm; i petali sono di regola rosso-vinosi, raram. bianchi. Questa subsp. è talora distintissima, però spesso si osservano individui con caratteri intermedi, che la ricollegano alla subsp. major; nessuno dei caratteri indicati ha valore veram. discriminante; i petali sono di regola bianchi nella subsp. major, però talora essi appaiono anche in questa tinti di roseo. Il numero cromosomico delle due subsp. è eguale (Favarger). La subsp. rubra (Hoppe) O. Schwarz è abbondante sulle Alpi Carniche nei pascoli subalpini con suolo debolm. acido, dunque in ambiente del tutto naturale; essa è segnalata altrove sulle Alpi e nellApp. Tosco-Emil., però certo in molti casi per confus. con forme della subsp. major a petali rosei. Popolazioni a fg. con segm. più profondam. incisi e quindi 2-3 pennatosette sono indicate come var. orientalis (Gouan) Fi. et Paol. e var. dissecta (Sprengel) Fi. et Paol.; esse sono abbondanti nell'Eur. sud-orientale e da noi sono stati osservati nel Goriz. e sull'App. Centr. Tutte queste entità meriterebbero uno studio più approfondito.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria

Tipo di vegetazione : Prati, cedui, forre.

Altezza : 5-12 dm

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Forma biologica : H scap

Codifica numerica : 6033013

Nome Italiano : Tragoselino maggiore

Sinonimi : (= P. magna L.)

Autore : (L.) Hudson

Progressivo : 2460

Privacy