Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Gen. Serapias

Gp. Orchidaceae Gruppo I

Fam. Orchidacee

Cla. Monocotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Le Serapias, come il genere precedente, sono Orchidee mediterranee di probabile origine orientale; a differenza delle Ophrys esse però risultano relativamente poco differenziate (solo 10 specie, 6 delle quali in Italia). Caratteristica per le Serapias è invece la straordinaria variabilità nell'ambito delle singole specie, ulteriormente complicata dalla frequente presenza di ibridi intragenerici (tra le specie di questo genere) o intergenerici (con specie vicine di altri generi). In Serapias il labello è tipicam. 3lobo: il lobo centr. o epichilo (= lobo apicale) è quello rivolto verso il basso;i lobi lat. costituiscono l'ipochilo, sono assai più piccoli dell'epichilo e generalm. rivolti a lama verso l'alto.

IBRIDI
Ibridi intraspecifici tra le diverse specie di Serapias sono relativam. frequenti dovunque due o più specie convivono.
Più interessanti sono gli ibridi, più rari, tra specie di Serapias e specie di Orchis. Tutti questi ibridi hanno in comune con il primo genere l'assenza dello sperone, con il secondo i tepali esterni ± patenti. In Italia sono stati osservati gli ibridi seguenti: Serapias neglecta X Orchis laxiflora. Dintorni di Pisa.
Serapias neglecta X Orchis papilionacea. Liguria, Toscana.
Serapias neglecta X Orchis morio. Liguria pr. Voltri e Recco, Toscana, tra Pisa e Livorno
Serapias vomeracea X Orchis coriophora. Lombardia (Lago di Mezzola), Veneto (Vigasio Veronese) e Triestino a Stramare.
Serapias vomeracea X Orchis papilionacea. Lombardia (Lago di Mezzola) e Liguria nei dintorni di Genova. &
1 Ipochilo(In Serapias il labello è tipicamente 3lobo; il lobo centr. o epichilo ( = lobo apicale) è quello rivolto verso il basso; i lobi lat. costituiscono l'ipochilo sono assai più piccoli dell'epichilo e generalm. rivolti a lama verso l'alto.) con un singolo callo alla base Sp. Serapias lingua
1 Ipochilo con due calli ± paralleli alla base
  2 Fi. relativam. grandi (labello lungo 30-50 mm). Tepali interni fortem. dilatati alla base, passanti bruscam. alla parte apicale lanceolata
   3 Inflor. lassa e allungata; brattee per lo più sorpassanti il casco tepalico; epichilo strettam. lanceolato (largo al max. 11 mm) Sp. Serapias vomeracea
   3 Fi. concentrati in inflor. breve; brattee di solito più brevi del casco tepalico; epichilo largam. lanceolato o cordato largo fino a 25 mm
    4 Calli dell'ipochilo paralleli
     5 Epichilo riflesso; ipochilo quasi completam. racchiuso nel casco tepalico Sp. Serapias orientalis
     5 Epichilo diretto in avanti o in basso; ipochilo ± largam. uscente dal casco tepalico Sp. Serapias neglecta
    4 Calli dell'ipochilo divergenti in avanti Sp. Serapias cordigera
  2 Fi. piccoli (labello 14-22 mm); tepali interni attenuati,graduata, dalla base verso l'apice Sp. Serapias parviflora
Immagine 0
Cerca su Wikipedia Cerca scheda su Acta plantorum Dryades Catalog of life Encyclopedia of life

Immagini dal web

Privacy