Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Picnomon acarna

Gp. IV

Fam. Compositeae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Simile a Carduus, ma squame terminate da una spina pennata e pappo formato da peli piumosi; fr. all'apice senza coroncina, ma con una protuberanza emisferica.

Fg. eretto, ramoso-corimboso, alato-spinuloso. F. lineari-lanceolate (1 X 8-12 cm), con 3-4 denti acuti per lato (portanti spine di 5-12 mm) e fìtti dentelli spinulosi. Capolini subsessili in fascetti lungam. superati dalle fg. bratteali; involucro cilindrico (8X15 mm); fi. roseo-purpurei 15-18 mm; acheni ellittico-compressi  con pappo  bianco  o bianco-giallastro di 12-15 mm.

Steno-Medit.
Lig., Pen. (verso Nfino alla Via Emilia), fino alla Cai, Sard: R; anche nel Triest.

Diffusione:

Italia Liguria Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sardegna

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 4138

Autore : (L.) Cass.

Sinonimi : ( = Cirsium ac. Moench)

Nome Italiano : Cardo spino-bianco

Codifica numerica : 9462701

Forma biologica : H scap

Altezza : 2-5 dm

Tipo di vegetazione : Incolti, ruderi, colture aride.

Privacy