Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Iris sibirica

Gen. Iris

Fam. Iridaceae

Cla. Monocotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rz. obliquo, bruno, con fibre disposte longitudinalm.; f. eretto, cilindrico-tubuloso, lungam. nudo in alto e ± ramoso. Fg. basali larghe 3-4 mm, più brevi del f. Fi. 1-3; spate 3.5-7 cm, bianco-membranose sul bordo, rosso-ferruginee nel secco, le sup. spesso appaiate; perigonio con tubo di 3-5 mm; lacinie esterne obovato-spatolate (1-1.5 X 3-4 cm), azzurro-pallide con nervi violacei; lacinie interne scure (3-4 cm); capsula fusiforme-trigona (5x20 mm), troncata all'apice.

Eurosib.

Pad. in Friuli: R; altrove (pianura Ven., Lomb. e Piem.) quasi ovunque scomparsa; segnalata ancora pr. Bolzano (M. Ritten) e Bressanone ed in Puglia a Ortanova e Cerignola.

Varìab. - I. erirrhiza Pospichal, Fl. Oesterr. Küstenl. 1: 269 (1897) si distingue per caratteri di poco peso (cfr. la descrizione originale) e non è stata ritrovata in tempi recenti: probabilm. è fondata su un individuo aberrante di Sp. Iris sibirica. Comunque l'unica località nota (M. Kojnik pr. Trieste) si trova oggi in Jugoslavia.

Il nome comune fa riferimento all'odore dei fi.
Privacy