Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Carex oederi

Gp. Carex flava

Gp. IX (Otricelli glabri, una spiga ♂ )

Gen. Carex

Fam. Cyperaceae
Cla. Monocotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Cespuglietti densi; f. eretti, lisci, trigoni. Fg. strette (1.5-3 mm), lunghe circa quanto il f. o più di questo; ligula subnulla. Inflor. breve con spiga apicale ♂ lineare (6-10 mm), eretta e 2-3 spighe ♀ sessili, tutte ravvicinate alla base della spiga ♂ ; brattee fogliacee (2-5 cm), superanti Finflor., ma spesso patenti o riflesse; glume acute, bruno-chiare; otricelli verde-giallastri 1.2-1.6 X 2.5-3(3.2) mm (becco compreso), con nervi poco evidenti all'apice; parte rigonfia riempita solo per ⅘ dal fr.; becco di 0.6-1 mm, glabro e liscio, diritto.

Eurasiat.
In tutto il terr. (manca in Sard); It. Sett. ed App. fino alla Sila: C, (ma con ampie lacune); nel resto R.

Variab. - Le popolazioni viventi in Cors. si distinguono per le spighe ♀ più piccole e gli otricelli di soli 1.2-2 mm, a becco lungo quasi la metà del totale (carattere distintivo rispetto a Sp. Carex scandinavica) e vengono riferite alla var. nevadensis (Boiss. et Reuter) Briq.
2 Oeder G. Ch. von (1728-1791), medico e naturalista nella Germania Sett. •
Privacy