Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Gen. Carex

Fam. Cyperaceae

Cla. Monocotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Per la determinazione è necessario disporre di esemplari per quanto possibile completi in tutte le loro parti. Di particolare importanza sono le fruttificazioni (= otricelli), gli stimmi, l'apparato radicale: in mancanza di tali elementi è quasi impossibile determinare con sicurezza una Carex; l'epoca migliore per la raccolta non è dunque il periodo della fioritura (che è generalm. precoce), ma il successivo periodo della fruttificazione. Spesso le Carex presentano una decisa specializzazione ecologica, quindi anche lo studio del loro habitat può fornire ottimi elementi per l'identificazione. Bibl.: Kukenthal G., Pflanzenreich H. 38 (1909); per l'Italia: Fenaroli L., Ann. Sper. Agr. 3: 621-684 (1949); tra le opere recenti spicca la trattazione dei Carex in Hess, Landolt und Hirzel, Fl. der Schweiz 1: 418-489 (1967), con descrizioni di grande precisione e splendide illustrazioni originali: quasi tutte le specie della flora italiana vi sono riportate ed essa potrà essere consultata con grande profitto anche per il materiale italiano. Nella trattazione che segue le misure critiche degli otricelli sono state in linea di massima adeguate a quelle fornite nella flora svizzera sopra citata.
Privacy