Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Gen. Acorus calamus

Fam. Araceae

Cla. Monocotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rz. grosso, strisciante, generalm. ramoso, aromatico; scapi trigono-compressi, sopra l'inflor. prolungati in spata fogliacea. Fg. erette, lineari, larghe 10-15 mm, con costola robusta e sporgente (simili a quelle d'una Iris). Spadice cilindri-coconico 4-8 cm, giallo-verdastro, portante su tutta la lunghezza numerosissimi fi. ermafr.; tepali 1 X 2.5 mm; bacca ovoide arrossata (in Europa non fruttifica).

E-Asiat. divenuto Circumbor.
Pad., Trasimeno, Lazio, Puglia: R.

Usi - Introdotto dal Matthioli (1557) e da Clusius (1576), che ne ricevettero rizomi provenienti da Costantinopoli, il Calamo Aromatico si è diffuso in tutta l'Europa temperata, forse in una razza particolare derivante da ceppi coltivati. Oggi è quasi ovunque scomparso.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Liguria Emilia Romagna Umbria Lazio Molise Campania Puglia

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 5296

Autore : Linneo

Nome Italiano : Calamo aromatico

Codifica numerica : 0694001

Forma biologica : I rad

Altezza : 5-10 dm.

Tipo di vegetazione : Sponde di canali, paludi, stagni.

Privacy