Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Pulmonaria australis

Gen. Pulmonaria

Fam. Boraginaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rz. compatto, non allungato; f. fioriferi 8-25(35) cm con asse abbastanza allungato e spesso anche con getti avventizi inseriti più in basso. Fg. basali ± largam. ovali-lanceolate, appuntite, di 4-5(6) X (15)20-35(45) cm; lamina 4-6(7) volte più lunga che larga; setole di lunghezza molto differente (da 0.5-0.7 a 1.2-1.5 mm) talora mescolate a peli ghiandolari; le setole sono circa 12-20(30) su 4 mm²; fg. cauline sup. e brattee inf. ovato-lanceolate, acuminate, con base arrotondata o semiamplessicaule. Calice 4-5 X 9-12 cm con denti lunghi ⅓-½ del tubo; corolla (blu) violacea, con tubo di 13-17 mm e lembo diam. 10-15 mm; tubo internam. con peli sparsi o glabrescente. 2n = 20.

Endem.-Alpica.

Bordo merid. delle Alpi dal Carso Triest. alle Alpi Mariti.: C.

Osserv. - L'aspetto esterno di questa pianta l'aveva finora fatta confondere con Sp. Pulmonaria angustifolia, di cui potrebbe sembrare una var. a fg. un po' allargate. Invece le due sono fortem. differenziate, come è dimostrato dai numeri cromosomici completam. diversi (2n = 14 e 2n = 20 rispettivam.). Anche morfologicamente si distingue da Sp. Pulmonaria angustifolia per i calici più allungati, i fi. spesso violacei, le fg. più larghe e per lo più chiazzate di chiaro, come pure per l'indumento. Il primo a mettere in evidenza le differenze rispetto a Sp. Pulmonaria angustifolia è stato il Merxmiiller, che tuttavia l'aveva identificata con P. visianii Degen et Lengyel; la rivalutazione della pianta di Murr è avvenuta soltanto quando questa Flora era in stampa, e la conoscenza di questa specie è dunque troppo recente per poterla considerare del tutto esauriente. Anche entro Sp. Pulmonaria australis può essere riconosciuta una certa variab.: ad es., le piante dei Colli Belici si distinguono nettam. da quelle subalpine per le fg. cauline inf. di lunghezza quasi eguale. Maggiorm. differenziata è una stirpe diffusa sulle Dolomiti, che si distingue per la statura minore, inflor. compatte, fg. minori e più sottili (maggiore somiglianza a Sp. Pulmonaria angustifolia!), ed indumento più fitto. Queste popolazioni vivono in ambiente subalpino ed alpino fra 1800 e 2500 m, negli aspetti maturi dei seslerieti. In aspetto tipico esse appaiono del tutto diverse, tuttavia sono collegate da intermedi alle popolazioni della fascia inferiore, e soltanto uno studio successivo potrà permettere di stabilire se esse siano veramente distinte.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 3014

Autore : (Murr) Sauer

Sinonimi : (= P. angustifolia Auct. non L. p.p.; P. azurea Bess. p.p.; P. visianii Auct. non Degen et Lengyel; P. angustifolia var. australis Murr)

Nome Italiano : Polmonaria sudalpina

Codifica numerica : 7098015

Forma biologica : H scap

Altezza : 2-3 dm.

Tipo di vegetazione : Boschi di latifoglie, su terreni subacidi (querceti, castagneti).

Privacy