Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Onosma arenarium

Gen. Onosma

Fam. Boraginaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. alla base poco lignificato, generalm. ramoso, con rosette sterili e con scapi fioriferi eretti o ascendenti ± ramificati (in parte anche dalla base) o talora subsemplici. Fg. inf. 5-18 cm, strettam. lanceolate o subspatolate; faccia sup. della lamina con lunghe setole, inserite in parte su tubercoli glabri, in parte su tubercoli portanti generalm. 1-5 asterosetole lunghe 0.1-0.2 mm; fra i tubercoli abbondanti peli semplici brevi. Calice 10-14 mm all'antesi e 16-19 mm alla frutt.; corolla (20)22-25 mm, giallo-pallida, di fuori con peli sparsi o abbastanza densi soprattutto sui denti e nelle aree vicine; mericarpi (3)3.4-3.6 mm.

W-Alpico.
Piem. in V. Ossola pr. Varzo: RR. Da noi solo la subsp. penninum Br.-Bl. em. Teppner.

Osserv. - La subsp. arenarium, caratterizzata da corolla lunga 15-18 mm è distribuita nell'Europa sudorientale, sporadicam. raggiunge anche il Reno ed il basso Rodano, però manca da noi, dove è sostituita dalla subsp. penninum Br.-Bl. em. Teppner, alla quale si riferisce la descrizione.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste

Portamento : ⏉ Cespuglio

Progressivo : 2992

Autore : W. et K.

Nome Italiano : Viperina arenaria

Codifica numerica : 7115015

Forma biologica : H scap

Altezza : 20-70 cm.

Tipo di vegetazione : Pendii arìdi xerotermici, prati aridi e pinete rade (silicati, gessi).

Privacy