Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Gp. Galium mollugo

Gen. Galium

Fam. Rubiaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. generalm. scandenti o prostrati, verso la metà con internodi > fg.; stoloni sotterranei allungati. Fg. lanceolate, strettam. ellittiche ovv. oblanceolate, ± piane e con nervatura centr. stretta. Inflor. ovoide o ± allungata; corolla bianca con lobi apiculati; fr. liscio o debolm. rugoso. - Questo gruppo in Italia comprende due specie molto affini tra loro, che fanno parte di un complesso poliploide: Sp. Galium mollugo è diploide (2n = 22) ed a quanto pare ha avuto un ruolo primario nella formazione di Sp. Galium album, che è tetraploide (2n = 44). La variab. delle popolazioni italiane è incompletam. nota.

Bibl.: Krendl F., Oesterr. Bot. Z. 114: 508-549(1967).
1 Corolla diam. 2-3 mm; peduncoli fior, lunghi almeno altrettanto, spesso di più; inflor. ampia, dopo la fior, con rami patenti Sp. Galium mollugo
1 Corolla diam. (2.5)3-5 mm; peduncoli generalm. più brevi di questo diam.; inflor. densa, con rami ± eretti anche dopo la fior. Sp. Galium album
Cerca su Wikipedia Acta plantorum Floritaly Dryades

Immagini dal web

Privacy