Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Gentianella anisodonta

Gen. Gentianella

Fam. Gentianaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. ascendenti o eretti, generalm. ramosi, spesso arrossati in basso. Fg. basali oblanceolato-spatolate (4-6 X 12-18 mm), le cauline med. triangolari-lanceolate o ellittiche (5-10 X 15-25 mm), 3nervie; fg. sup. triangolari (9 X 18-22 mm) e ± bratteiformi. Fi. 5meri; calice 10-13 mm; denti calicini molto ineguali (i 2 inf. più sottili), sul bordo revoluti (quindi apparentem. acuminati), papillosi o cigliati, glabri nel resto; insenature fra i denti acute; corolla azzurro-violetta con tubo di 4 X 10-18 mm e lobi acuti di 4-6 mm; capsula brevem. peduncolata.

Endem. Alpico-Appenn.

Alpi Or., dal Goriz. alle Grigne e C. Tic. : C; App. Centr. sui Sibillini, Laz. edAbr. fino al M. Meta. Anche in Croazia ed in Austria.
  • fo. antecedens (Wettst.) - Estivale,
  • fo. anisodonta - Autunnale,
  • fo. calycina (Koch) - Monomorfa.
Nota - Popolazioni del C. Tic, che si distinguono per i denti calicini meno ineguali e solamente papillosi sono state descritte come Gentiana insubrica Kunz; esse sono note pure per il Comasco (M. Generoso) e Novarese (M. Zeda). Una riduzione delle ciglia sui denti calicini non è infrequente neppure nelle popolazioni crescenti sulle Dolomiti.
Privacy