Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Cerastium subtriflorum

Gen. Cerastium

Fam. Caryophyllaceae

Div. coripetale superovarie a fg. opposte

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Simile a Sp. Cerastium alpinum, ma pianta più elevata, sempre ghiandolosa; fg. ellittiche o lanceolate (7-12 X 20-28 mm); inflor. ricca (fino a 13 fi.); peduncoli fior. 25-45 mm; sepali 2-5 mm; petali lunghi 2-2.5 volte tanto; semi diam. 0.75-1.0 mm, con verruche di 0.08-0.24 mm.

Subendem. (anche sui monti vicini della Slovenia).

A. Giulie ad E del Tagliamento: C.

Nota - C. sonticum Beck è il tipo bienne, che predomina nelle zone più basse, descritto dalla V. Isonzo fra Plezzo (= Bovec, Flytsch), S. Lucia e Selo a 130-800 m; esso tuttavia è collegato al genuino Sp. Cerastium subtriflorum da intermedi, ed una distinzione dei due a livello specifico è impossibile.

Diffusione:

Italia Friuli-Venezia Giulia

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 483

Autore : (incl. C. sonticum Beck)

Sinonimi : (Rchb.) Pacher

Diffusione : ● Specie endemica

Nome Italiano : Peverina dell'Isonzo

Codifica numerica : 2430036

Forma biologica : H scap

Ciclo riproduttivo : ⚇ Biennale

Altezza : 1-4 dm.

Tipo di vegetazione : Rocce umide, forre, pascoli subalpini.

Privacy