Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Trifolium pallescens

Gen. Trifolium

Gp. Leguminosae II

Fam. Leguminosae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate
Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. ascendenti o striscianti, nodi radicanti. Fg. con segm. obovati (5-7 X 7-11 mm), seghettati, con nervature sottili. Capolino (diam. 2 cm) unico su uno scapo lungam. nudo, nel pieno della fioritura elegantem. sferico; fi. su peduncoli di 3 mm, alla fine pendenti; calice di 3 mm, spesso screziato di violetto; corolla bianca o un po' giallastra, alla fine bruna, lunga 6-7 mm.

Orof.-S-Europ.
Alpi: C; App. Sett. e Centr.: RR.

Confus. - Con Sp. Trifolium repens e Sp. Trifolium thalii, che spesso vivono nello stesso ambiente. Si distingue dal primo per i f. striscianti, però mai radicanti ai nodi; dal secondo per le fg. con segm. aventi 10-20 nervi secondari per lato, non o appena ingrossati (in Sp. Trifolium thalii nervi 7-10 per lato, sulla pag. inf. ingrossati verso il bordo fogliare). Anche l'ecologia è distinta: Sp. Trifolium thalii è un po' più calcifilo di Sp. Trifolium pallescens e si presenta in stazioni più lungam. innevate. Salendo dalla V. Fredda alla Forca Rossa (Dolomiti Agordine) abbiamo osservato le due specie in una zona di  pochi metri a ca. 2300 m di quota, Sp. Trifolium thalii al fondo di una valletta nivale, Sp. Trifolium pallescens sui bordi della stessa.
Privacy