Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Gen. Trifolium

Gp. Leguminosae II

Fam. Leguminosae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Non è vero che sia facile determinare i Trifogli; per un riconoscimento sicuro è necessario distaccare un fiore in modo da accertare se esso sia sessile o peduncolato, quindi distaccare la corolla dal calice in modo da poter apprezzare esattamente le reciproche dimensioni del tubo calicino. delle lacinie calicine (nella chiave «denti») e della corolla.
Il calice va esaminato con una buona lente per contarne le nervature. Nei limiti del possibile il calice andrebbe studiato anche su capolini completam. fruttificati, onde apprezzarne le trasformazioni dopo la fecondazione. Forma e dimensioni delle foglie e così pure le frequenti variegature di esse sono in generale caratteri variabili, di scarso peso tassonomico.

Bibl.: Gibelli B. e Belli S., Rivista critica delle specie di Trifoglio italiane. Torino 1889-1896; Hermann F.. Feddes Rep. 39: 332-351 (1935); ibid.43: 316-318 (1938); Zohary M.. Candollea 26: 297-308(1971); ibid. 27: 99-158; 249-264(1972).
1 Calice con tubo a 5(-6) nervi; corolla nel fr. persistente e cartilaginea
  2 Corolla gialla oppure giallo-bruna
   3 Fg. apparentem. opposte; capolini pseudoterminali; fi. gialli screziati di bruno; piante d'alta montagna
    4 Perenne; capolini alla fioritura più larghi che lunshi (diam. 1.5 cm) Sp. Trifolium badium
    4 Annua; capolini alla fioritura ovali allungati (1 X 1.5 cm) Sp. Trifolium spadiceum
   3 Tutte le fg. alterne; capolini laterali; fi. gialli; piante delle zone basse
    5 Corolla lunga 2-4(5) mm
     6 Fg. sup. con segm. centrale distintam. ( 1-2 mm) peduncolato
      7 Capolini ricchi (20-30 fi.), densi e subsferici (diam. 1.5 cm); vessillo ripiegato all'ingiù solo verso l'apice Sp. Trifolium campestre
      7 Capolini poveri (5-12 fi., raram. più), diam. 8-9 mm; vessillo ripiegato longitudinalm. su tutta la lunghezza Sp. Trifolium dubium
     6 Fg. sup. con segm. centrale subsessile
      8 Capolini poveri (2-6 fi.); peduncoli fiorali lunghi 1 mm, cioè circa quanto il tubo calicino Sp. Trifolium micranthum
      8 Capolini più ricchi (8-20 fi.); peduncoli fiorali lunghi 3 mm. cioè 2-4 volte il tubo calicino Sp. Trifolium sebastiani
    5 Corolla lunga 5-8 mm
     9 Piante annuali; stipole alla base allargate in orecchietta
      10 Stilo persistente, lungo appena ¼ del fr.; capolini densi, con 20-30 fi Sp. Trifolium campestre
      10 Stilo persistente, lungo circa quanto il fr.; capolini poveri, con 10-15 fi.
       11 F. ahi 2-5 dm; fg. con segm. lunghi 5-18 mm e larghi ⅓ circa; corolla di 5-7 mm Sp. Trifolium patens
       11 F. alti 5-20 cm; fg. con segm. lunghi 5-10 mm, e larghi circa altrettanto; corolla di 7-8 mm Sp. Trifolium brutium
     9 Bienne; stipole non allargate alla base Sp. Trifolium aureum
  2 Corolla violetta o rosea
   12 Perenne; fg. con segm. obovati circa tanto larghi che lunghi, quello centrale sessile Sp. Trifolium hybridum
   12 Annuale; fg. con segm. lanceolati, larghi ⅓ della lunghezza, quello centrale con peduncolo allungato Sp. Trifolium speciosum
1 Calice con tubo a 10, 20 o più nervi; corolla dopo la fioritura caduca o marcescente
  13 Fi. inseriti alla base di una piccola brattea e per lo più peduncolati; calice alla fauce glabro o sparsam. pubescente: legume con 2-8 semi
   14 Calice fruttificante rigonfiato a vescica
    15 Capolini pseudoterminali al f. ed ai rami principali
     16 Perenne; pianta delle alte montagne Sp. Trifolium thalii
     16 Annuali; piante mediterranee
      17 Calice con 10 nervi; legume strozzato in corrispondenza ai semi Sp. Trifolium isthmocarpum
      17 Calice con 20 nervi o più; legume non o appena strozzato
       18 Fg. con segm. lanceolati, larghi ⅓ della propria lungh. ed aventi il diam. max. verso la metà
        19 Calice con 24-35 nervi longitudinali e nervi trasversi che lo rendono reticolato Sp. Trifolium vesiculosum
        19 Calice con circa 24 nervi longitudinali, senza nervi trasversi Sp. Trifolium mutabile
       18 Fg, con segm. obovati, larghi quasi quanto la propria lunghezza ed aventi il diam. max. nella metà apicale Sp. Trifolium spumosum
    15 Capolini inseriti lateralmente al f. ed ai rami
     20 Piante perenni
      21 Fi. lunghi 6 iddi, all'asc. di brattee lunghe 3-4 mm Sp. Trifolium fragiferum
      21 Fi. lunghi 8-10 mm, all'ascella di brattee brevissime (1 mm o meno) Sp. Trifolium physodes
     20 Piante annue (raram. bienni)
      22 Capolini su peduncoli molto più brevi della fg. ascellante o subnulli: calice frutt. appena più lungo che largo Sp. Trifolium tomentosum
      22 Capolini su peduncoli poco più brevi o più lunghi della fg. ascellante; calice frutt. il doppio più lungo che largo Sp. Trifolium resupinatum
   14 Calice fruttificante non rigonfio
    23 Capolini ridotti a 1-4(8) fi.
     24 Pianta annua; corolla lunga 6-8 mm Sp. Trifolium ornithopodioides
     24 Piante perenni; corolla lunga 12-20 mm e più
      25 Fi. in capolini portati da peduncoli lunghi 1-15 cm: calice con i denti > tubo Sp. Trifolium alpinum
      25 Fi. su peduncoli brevissimi (< 15 mm) ed apparentem. isolati, ascellari; calice con denti < tubo Sp. Trifolium uniflorum
    23 Capolini con numerosi fi.
     26 Capolini sessili
      27 Fg. con peduncolo > dell'internodio corrispondente; corolla < del calice, biancastra Sp. Trifolium suffocatum
      27 Fg. superiori con peduncolo < internodio o subsessili: corolla > calice, rosea Sp. Trifolium glomeratum
     26 Capolini su peduncolo di almeno 5 mm
      28 Specie annue
       29 Corolla lunga il doppio (o più) del calice (denti compresi)
        30 Fg. con segm. lanceolati, larghi ⅓ della propria lungh. ed aventi il diam. max. verso la metà Sp. Trifolium mutabile
        30 Fg. con segm. obovati, larghi quasi quanto la propria lungh. ed aventi il diam. max. nella metà apicale
         31 Peduncoli fiorali brevissimi (quindi capolini molto densi)
          32 Capolini terminali; corolla lunga 9-12 mm Sp. Trifolium isthmocarpum
          32 Capolini ascellari; corolla lunga 6-9 mm Sp. Trifolium nigrescens
         31 Peduncoli fiorali lunghi 3-6 mm (quindi capolini poco densi) Sp. Trifolium michelianum
       29 Corolla superante il calice di ¼ al max.
        33 Capolini su peduncoli > fg. corrispondenti; stipole dentellate sul bordo Sp. Trifolium strictum
        33 Capolini subsessili; stipole intere Sp. Trifolium cernuum
      28 Specie perenni
       34 Corolla lunga 18-25 mm Sp. Trifolium alpinum
       34 Corolla lunga 7-13 mm
        35 Peduncoli fiorali subnulli (⅓-½ del tubo calicino): pianta grigio-pubescente con f. eretti, robusti Sp. Trifolium montanum
        35 Peduncoli fiorali > tubo calicino (in 1842 più brevi); f. striscianti, ascendenti o eretti, ma deboli; piante glabre o quasi
         36 Peduncoli fiorali lunghi 1-1.6 mm; fg. con segm. a 7-10 nervi, fortem. sporgenti sulla pag. inf. e ingrossati verso il bordo Sp. Trifolium thalii
         36 Peduncoli fiorali 2-5 mm; fg. con segm. a nervi (10-40) deboli, non ingrossati
          37 F. striscianti e radicanti ai nodi Sp. Trifolium repens
          37 F. eretti, ascendenti o prostrati, mai striscianti e radicanti
           38 Tubo calicino (misurato alla base dei denti sup.) lungo 5 mm; corolla di 10-12 mm; Sicilia Sp. Trifolium bivonae
           38 Tubo calicino lungo 2-3 mm; corolla di 5-8 mm; It. continentale
            39 Fg. con segm. a 20-40 nervi laterali; stipole prolungate in una appendice filiforme Sp. Trifolium hybridum
            39 Fg. con segm. a 10-20 nervi laterali; stipole appuntite, senza appendice Sp. Trifolium pallescens
  13 Fi. senza brattee basali, sempre sessili; calice con fauce ± tappata da un anello di peli; legume con 1(2) semi
   40 Specie perenni
    41 Capolino ovale, cilindrico o piramidato. più lungo che largo
     42 Corolla roseo-porporina (Nell'ambito di popolazioni a corolla rossa, singoli individui (per mutazione, deficienza nutrizionale, etc.) oppure singoli fiori possono presentare corolle scolorite.)
      43 Stipole saldate al picciuolo nella metà inf. di questo, poi libere; calice con 20(15) nervi; segm. seghettati sul margine Sp. Trifolium rubens
      43 Stipole saldate al picciuolo su tutta la lunghezza di questo, poi libere; calice con 10 nervi; segm. a margine quasi intero Sp. Trifolium patulum
     42 Corolla bianco-giallastra, alla fine bruna
      44 Corolla lunga 15-20 mm; fg. con segm. lunghi 15-35 mm Sp. Trifolium ochroleucum
      44 Corolla lunga 20-25 mm; fg. con segm. lunghi fino a 6 cm Sp. Trifolium pannonicum
    41 Capolino globoso oppure più largo che lungo
     45 Calice con tubo glabro Sp. Trifolium medium
     45 Calice con tubo irsuto
      46 Calice con denti di lunghezza circa eguale Sp. Trifolium noricum
      46 Calice con dente inf. 1.5-3 volte più lungo degli altri
       47 Calice a 10 nervi
        48 Corolla di 10-15 mm, rosea o porporina; calice con tubo lungo 3 mm Sp. Trifolium pratense
        48 Corolla di 15-20 mm, bianco-giallastra; calice con tubo lungo 5 mm Sp. Trifolium ochroleucum
       47 Calice a 20 nervi Sp. Trifolium alpestre
   40 Specie annuali
    49 Capolini con 2-7 fi. fertili ed altri centrali sterili; capolini frutt. appoggiati al suolo o sotterranei Sp. Trifolium subterraneum
    49 Fi. fertili numerosi; capolini frutt. non sotterranei
     50 Capolini sessili, sferici o più larghi che lunghi (ovali in 1872.1873; e talora in 1876 e 1900)
      51 Calice a 10 nervi
       52 Capolini solo terminali
        53 Stipole ovali, improvvisam. ristrette in una resta apicale; calice a maturità aperto
         54 Corolla lunga circa il doppio del calice Sp. Trifolium pallidum
         54 Corolla poco più lunga del calice Sp. Trifolium diffusum
        53 Stipole lineari, progressivam. ristrette in apice acuto; calice a maturità chiuso da una callosità bilabiata
         55 Corolla lunga circa il doppio del calice; fg. con segm. di 6-8 X 10-20 mm Sp. Trifolium maritimum
         55 Corolla poco più lunga del calice; fg. grandi il doppio Sp. Trifolium squarrosum
       52 Capolini in parte ascellari, in parte terminali
        56 Calice fruttificante con denti patenti, induriti e subspinosi Sp. Trifolium scabrum
        56 Calice fruttificante con denti molli, patenti o meno
         57 Corolla lunga 3-5 mm, subeguale al calice (oppure anche di ca. ¼ più lunga o più breve di esso)
          58 Fg. con nervature laterali indistinte; piccola pianta alpina con capolini larghi 6-8( 10) mm Sp. Trifolium saxatile
          58 Fg. con nervature laterali ben sviluppate; piante dei luoghi aridi; capolini diam. 9-15 mm
           59 Calice frutt. un po' rigonfio e con denti patenti a stella Sp. Trifolium stellatum
           59 Calice frutt. cilindrico, con denti conniventi Sp. Trifolium bocconei
         57 Corolla maggiore, lunga il doppio del calice Sp. Trifolium tenuifolium
      51 Calice a 20 nervi
       60 Fi. biancastri formanti un capolino più largo che lungo, avvolto dalle stipole bratteiformi delle fg. sup.; denti calicini > corolla
        61 F. irsuto, lungo 5-20 cm e più Sp. Trifolium cherleri
        61 F. glabro, lungo 3-8 cm Sp. Trifolium congestum
       60 Fi. rosei o porporini, in capolino sferico avvolto solo alla base da stipole c.s.; denti calicini < corolla Sp. Trifolium hirtum
     50 Capolini peduncolati (In esemplari contratti di 1875 anche subsessili.) decisam. più lunghi che larghi (± sferici in 1883, 1877 ed eccezionalm. in altre sp.)
      62 Calice con tubo a 20 nervi Sp. Trifolium lappaceum
      62 Calice con tubo a 10 nervi
       63 Fg. tutte alterne
        64 Fg. con segm. sottili (larghi 1-5 mm e lunghi 3-10 volte)
         65 Capolini lunghi 10-25 mm, generalm. numerosi; denti calicini superanti l'apice della corolla, quindi capolini di aspetto setoloso
          66 Calice con denti sottili, setacei, più lunghi del tubo Sp. Trifolium arvense
          66 Calice con denti allargati alla base, più brevi del tubo Sp. Trifolium phleoides
         65 Capolini lunghi 2-8 cm, generalm. 1 terminale o pochi, con aspetto non c.s.
          67 Corolla lunga 10-12 mm, cioè subeguale al calice (compresi i denti) Sp. Trifolium angustifolium
          67 Corolla lunga 13-25 mm, cioè fino al doppio del calice Sp. Trifolium purpureum
        64 Fg. con segm. obovati, larghi la metà della propria lungh. o più
         68 Capolino globoso; calice fruttifero facilm. caduco e con i denti patenti a stella Sp. Trifolium striatum
         68 Capolino decisam. più lungo che largo; calice non c.s.
          69 Corolla superante i denti calicini
           70 Fg. con segm. lunghi 1 cm al max.; f. generalm. terminato da 2 capolini, l'uno peduncolato e l'altro laterale sessile; calice con 1 dente più lungo degli altri Sp. Trifolium smyrnaeum
           70 Fg. con segm. lunghi fino a 2.5 cm; f. terminato da 1 capolino; calice con denti di eguale lunghezza Sp. Trifolium incarnatum
          69 Corolla superata dai denti calicini Sp. Trifolium ligusticum
       63 Almeno le 2 fg. più elevate del f. subopposte
        71 Fg. con segm. lineari-acuti lunghi fino a 10 volte la propria larghezza Sp. Trifolium latinum
        71 Fg. con segm. oblanceolati ad obovati, lunghi 1.5-3 volte la propria larghezza
         72 Corolla lunga 8-12 mm
          73 Corolla lunga circa quanto il calice (denti compresi) Sp. Trifolium squarrosum
          73 Corolla lunga circa il doppio del calice
           74 Calice frutt. chiuso da un callo che delimita una fessura lineare; capolini di 8-15 mm Sp. Trifolium echinatum
           74 Calice frutt. aperto, con anello di peli alla fauce; capolini maggiori ( 15-25 mm) Sp. Trifolium alexandrinum
         72 Corolla più breve (4-8 mm)
          75 Capolini grossi (20-35 mm); denti calicini superanti la corolla Sp. Trifolium obscurum
          75 Capolini minori (10-20 mm); corolla superante i denti calicini
           76 Calice a denti circa eguali fra loro e tubo nel fr. urceolato Sp. Trifolium leucanthum
           76 Calice con dente inf. più lungo degli altri e tubo nel fr. campanulato Sp. Trifolium maritimum

Autore : Linneo

Nome Italiano : Trifoglio

Privacy