Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Gen. Androsace

Fam. Primulaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Per la determinazione è necessario uno studio dei peli: si metta una foglia montata in glicerina diluita e coperta dal vetrino coprioggetti sotto l'obiettivo di un microscopio fornito di micrometro. Le misure dei peli vanno eseguite su almeno una decina di questi, in modo da ottenere dei valori medi. Per individuare la forma dei peli (se semplici o ramificati) è sufficiente una forte lente.

Bibl.: Favarger, Veröff. Geobot. Inst. Rübel 33: 59-80 (1958).

Nome d'origine greca ( = scudo virile) usato già da Dioscoride per una pianta non identificata della Siria.
1 Fiori solitari all'ascella delle fg. superiori
  2 Fg. pubescenti
   3 Peli delle fg. ramificati con punte numerose (4-20) in un palco (ed allora ± stellati) o anche in più palchi
    4 Peli lunghi (Si intende la lunghezza massima, cioè quella dalla base all'apice oppure quella fra gli apici di due ramificazioni dirette in senso opposto, qualora essa risulti maggiore della prima.) 30-50 μ fg. acute Sp. Androsace wulfeniana
    4 Peli lunghi più di 50 μ; fg. generalm. ottuse
     5 Peli lunghi 65-130(-165) μ
      6 Radice filiforme, debole e sottile; corolla rosea o bianca, diam. 5-6 mm Sp. Androsace alpina
      6 Radice legnosa robusta (diam. 1 mm); corolla biancastra diam. 3-4 mm Sp. Androsace hausmannii
     5 Peli lunghi (90-) 120-300(-400) μ Sp. Androsace vandellii
   3 Peli delle fg. semplici oppure con 1-2 biforcazioni verso l'apice
    7 Peli sempre semplici; pianta formante un cuscinetto emisferico denso e con fg. lunghe 2-3 mm Sp. Androsace helvetica
    7 Peli in massima parte con 1-2 biforcazioni all'apice, misti a pochi peli semplici; piante formanti un cuscinetto lasso e con fg. lunghe fino a 7 mm
     8 Fg. ad apice ottuso, con peli (biforcati misti a semplici) di 200-400 μ; peduncoli fiorali lunghi 0.5-2 volte le fg. e con peli dello stesso tipo che in queste Sp. Androsace pubescens
     8 Fg. ad apice arrotondato con peli (bi- e triforcati) di 50-100 μ; peduncoli (almeno i maggiori) lunghi 2-3 volte le fg. e con peli a 2-6 punte Sp. Androsace brevis
  2 Fg. glabre; pianta pubescente solo su calice e peduncoli e quivi con peli semplici misti a peli ramificati, tutti lunghi 50-90 μ Sp. Androsace mathildae
1 Fi. riuniti in numero vario a formare un'ombrella portata da uno scapo lungo un cm almeno
  9 Piante perenni dell'ambiente alpino
   10 Fg., scapo, peduncoli e calici pubescenti
    11 Peli semplici, formati da parecchie cellule sovrapposte (articolati)
     12 Fg. formanti un cuscinetto emisferico, bianco-tomentose; scapo alto meno di 3 cm Sp. Androsace villosa
     12 Fg. formanti una rosetta, glabrescenti sulle facce; scapo di 3-6(-12) cm Sp. Androsace chamaejasme
    11 Peli ramificati
     13 Fg. strettam. lineari, acute, aventi la massima larghezza alla base
      14 Fg. dentellate sul bordo o per lo meno quivi con minuscoli ispessimenti Sp. Androsace brigantiaca
      14 Fg. con bordo intero e senza tali ispessimenti Sp. Androsace carnea
     13 Fg. lanceolato-spatolate, ottuse, aventi la massima larghezza nella metà apicale Sp. Androsace obtusifolia
   10 Scapo, peduncoli e calici glabri; fg. pure glabre, o con poche ciglia all'apice Sp. Androsace lactea
  9 Piante annue, spesso nei pascoli e coltivati
   15 Brattee involucrali lunghe 2-4 mm; scapo con peli stellati
    16 Corolla lunga più del calice; piante robuste alte 5-20 cm
     17 Corolla superante di poco il calice; fi. eretti o patenti Sp. Androsace septentrionalis
     17 Corolla lunga il doppio del calice; fi. su peduncoli allungati, spesso penduli Sp. Androsace chaixii
    16 Calice con denti più lunghi della corolla; pianta più debole con scapi di 2-5cm Sp. Androsace elongata
   15 Brattee involucrali lunghe 7-10 mm; scapo con peli semplici Sp. Androsace maxima

Altre chiavi

Chiave semplificata per le determinazioni di campagna (solo specie perenni dell'ambiente alpino)
1 Fi. solitari all'ascella delle fg. sup.
  2 Fg. addensate attorno ai rami in modo da formare un manicotto cilindrico o ingrossato verso l'alto; piante formanti cuscinetti emisferici compatti
   3 Fg. verdi (pelosità scarsa con peli semplici) lunghe 3 mm; su calcare Sp. Androsace helvetica
   3 Fg- grigio- o bianco-tomentose (pelosità densa con peli ramificati) lunghe 3-7 mm; su silice Sp. Androsace vandellii
  2 Fg. non addensate c.s.; cuscinetti poco compatti e con tendenza a dissolversi, per lo più appiattiti
   4 Fg. visibilmente tomentose; piante alpine
    5 Fg. all'apice ottuse o arrotondate
     6 Su substrato siliceo Sp. Androsace alpina
     6 Su substrato calcareo Sp. Androsace hausmannii
    5 Fg. all'apice acute Sp. Androsace wulfeniana
   4 Fg. glabre o quasi; Appennini Sp. Androsace mathildae
1 Fi. riuniti in numero vario a formare un'ombrella portata da uno scapo lungo 1 cm almeno
  7 Fg. all'apice dei rami formanti un cespuglietto emisferico e bianco-lanoso Sp. Androsace villosa
  7 Fg. all'apice dei rami formanti una rosetta
   8 Peduncoli fiorali lunghi quanto le brattee dell'ombrella o poco più
    9 Fg. spatolate con apice ottuso, aventi la max. largh. nella metà apicale
     10 Un solo scapo fiorifero su ciascuna rosetta; brattee dell'ombrella lanceolate (larghe 1.5 mm e più) Sp. Androsace chamaejasme
     10 Due-quattro scapi fioriferi su ciascuna rosetta; brattee lineari, larghe meno di 1 mm Sp. Androsace obtusifolia
    9 Fg. acute, aventi la massima larghezza alla base Sp. Androsace carnea
   8 Peduncoli fiorali lunghi 2-4 volte le brattee Sp. Androsace carnea

Autore : Linneo

Nome Italiano : Androsace

Privacy