Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Silene elisabethae

Gen. Silene

Fam. Caryophyllaceae

Div. coripetale superovarie a fg. opposte

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. legnosi ascendenti, ghiandolosi in alto. Fg. basali lanceolato-acute (8-10 x 50-70 mm), cigliate, le cauline (3-5 paia) ridotte. Fi. (diam. 3-4 cm.) isolati o 2-5 in dicasio irregolare; calice tubuloso-campanulato ( 18-20 mm), vischioso-ghiandoloso, generalm. arrossato; petali roseo-porporini, con lembo bilobo lungo fino a 15 mm e scaglie sfrangiate; capsula ovale lunga 4 volte il carpoforo; semi lisci.

Endem.
Prealpi Trent., occid. (M. Tombea, M. Tremolio e M. Corona, Val Lorina) e Lombarde in V. Trompia, Montalto, Corna Biacca, Pizzo Arerà e Grigna Merid.: R.

Nota - Una delle più ornamentali specie dell'endemismo insubrico; raccolta esageratamente da floricoltori e collezionisti, in molte zone rarefatta, va rispettata ed attentamente conservata. Una segnalazione nel Monviso non è confermata. Sulla nomenclatura di Sp. Silene elisabethae cfr. Greuter in Becherer, Ber. Schw. Bot. Ges. 82: 178-179 (1972).

In onore di Elisabetta, moglie dell'arciduca Ranieri d'Austria, viceré del Regno Lombardo-Veneto nel 1832.

Diffusione:

Italia Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 579

Autore : Jan

Sinonimi : ( = Melandryum elis. Rohrb.)

Diffusione : ● Specie endemica

Nome Italiano : Silene d'Elisabetta

Codifica numerica : 2490051

Forma biologica : Ch suffr

Altezza : 5-25 cm.

Tipo di vegetazione : Rupi e sfasciume (calc).

Privacy