Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Silene

Sp. Camphorosma monspeliaca

Fam. Chenopodiaceae

Div. apetale

Cla. Dicotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Pianta con odore di canfora (!). F. legnosi prostrati, contorti, a corteccia scura, con rami eretti, bianco-pubescenti. Fg. triangolari-lesiniformi (4-6 mm), aUa base larghe fino ad 1 mm, riunite in mazzetti. Fi. in spighe; perianzio (2-2.5 mm) tubuloso a 4 denti; stami 4; fr. avvolto dal perianzio, con semi neri.

Centroasiat.-Medit.
Istria, Lig., It. Merid., Sic, Sard. e Cors.: C; Venezia al Lido; Tosc. pr. Livorno ed in Versilia; argille scagliose dell'App. Bolognese e Mod.: R.

Variab. - Le fg. sono generalm. lineari (0.7-1 X 5-10 mm), raram. sottili, allungate e ± filiformi nella var. vigintimilleis (Tineo) Fiori (= var. sicula Jan) della Sic; i rami variano da grigiastri a bianco-tomentosi.

Diffusione:

Italia Veneto Liguria Emilia Romagna Toscana Puglia Basilicata Sicilia Sardegna

Portamento : ⏉ Cespuglio

Progressivo : 359

Autore : Linneo

Nome Italiano : Canforata di Montpelier

Codifica numerica : 2235001

Forma biologica : Ch frut

Altezza : 2-5 dm

Tipo di vegetazione : Luoghi aridi anche subsalsi pr. il mare, argille subsalse dell'interno.

Privacy