Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Phyteuma humile

Gen. Phyteuma

Fam. Campanulaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Simile a Sp. Phyteuma hemisphaericum, ma fg. sup. e brattee (alla base) acutam. dentate; f. portante numerose fg., le inf. spesso un po' allargate in alto; capolino 1.5-3 cm; brattee maggiori di 2-5 X 10-45 mm.

Subendem.
Alpi Occid. sul gruppo del M. Rosa a Macugnaga, Alpe Valdobbiasopra Riva, Valle del Lys, Col d'Ollen, Gressoney: R; indicato anche della Valtournanche verso il Cervino e dell'Albula, ma certo per errore. Anche sul versante svizzero delle A. Pennine fino a Zermatt.

Carestia G. A. (1769-1833), medico e botanico a Riva Valdobbia (Novara); più noto di lui il figlio abate Antonio (1825-1908), infaticabile esploratore della flora della Valsesia.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 3789

Autore : Schleicher

Sinonimi : (= Ph. carestiae Biroli p.p.)

Diffusione : ● Specie endemica

Nome Italiano : Raponzolo del Carestia

Codifica numerica : 8655021

Forma biologica : H scap

Altezza : (1)5-13 cm.

Tipo di vegetazione : Rupi granitiche soleggiate.

Privacy