Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Phyteuma charmelii

Gen. Phyteuma

Fam. Campanulaceae

Div. gamopetale

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Simile a Sp. Phyteuma scheuchzeri, ma fg. radicali con lamina cuoriforme a reniforme, circa tanto lunga che larga; fg. cauline più sottili ed allungate; brattee non superanti il capolino; calice a denti cigliati; corolla arcuata prima dell'antesi; stimmi 2.

Orof. SW-Europ.
V. Aosta pr. Cogne e Gressoney, M. Viso, V. Maira, A. Maritt.: RR.

Charmeil (sec. XVIII), medico nel Deìfinato e corrispondente del Villars.
Nota - Molte altre indicazioni delle Prealpi Lomb. (Corni di Canzo, M. Generoso, Schilpario, Branzi, M. Quarone) andrebbero verificate. La segnalazione «App. Napoletano al M. Tano» rimbalza dall'una all'altra Flora, ma non è stata verificata da nessuno e del resto anche il toponimo appare malsicuro: essa è dovuta al Gandoger e risale al secolo scorso.
Ph. villarsii R. Schulz, che si distingue per i fusti gracili, prostrati, foglie più numerose e verde-grige, più profondam. dentate, le mediane del f. troncate o cuneate alla base, è stato osservato in Val Gesso nella Val Roaschia al Vallone di Chiapusa (Alpi Maritt.); è noto ancora per due località della Provenza pr. Grasse, però è dubbio che si tratti di specie veram. distinta

Bibl.: Bono G., Giorn. Bot.lt. 101:413(1967).

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 3785

Autore : Vill.

Nome Italiano : Raponzolo di Charmeil

Codifica numerica : 8655017

Forma biologica : H scap

Altezza : 7-25 cm.

Tipo di vegetazione : Rupi.

Privacy