Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Epipactis helleborine

Gen. Epipactis

Gp. Orchidaceae Gruppo III

Fam. Orchidacee

Cla. Monocotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rz. breve, non stolonifero; f. eretto, cilindrico, foglioso, densam. pubescente. Fg. 6-15, le inf. ovato-ellittiche e amplessicauli (3-4 X 5-6 cm), le med. sottili ed allungate (1.5-2 X 8-10, raram. 18 cm), ondulate sul bordo; fg. sup. progressivam. minori. Inflor. lineare, quasi unilaterale, con fi. numerosi, spaziati, debolm. profumati; brattee inf. simili alle fg. sup. (1X5-6 cm), ma pendule, le altre minori (2-3 X 12-18 mm); ovario piriforme 5X10 mm, su un peduncolo incurvato di 2-3 mm; tepali interni ed esterni simili, acuti, patenti, 7-8 mm; labello (4 mm) con ipochilo ed epichilo rigidam. connessi; fi. verdastri sul labello bianchi e talora soffusi di violaceo-pallido.

Variab. - Accanto ad una maggioranza di popolazioni che praticano normalm. la fecondazione incrociata, in Sp. Epipactis helleborine si presentano pure regolarm. popolazioni autogame. Queste ultime tendono a differenziare stirpi separate, almeno quattro delle quali sono state finora riconosciute nell'Europa Centr.: esse andrebbero ricercate anche in Italia. Le popolazioni   autogame   si   riconoscono (Young, cit.) dai caratteri del rostello: esso è nelle piante allogarne sferico e ghiandoloso, nelle autogame invece, il rostello manca oppure è rudimentale. Nelle piante allogarne è possibile estrarre i pollini introducendo la punta della matita nel fiore, nelle autogame invece il polline si disperde già all'inizio della fioritura all'interno del fi. stesso. In Italia è probabile si presentino due specie:

5585/b. E. leptochila Godfr. - 1482003 - Fg. con lamina tenue, quasi piana; tepali 12-15 mm; epichilo acuminato. - Soprattutto nelle faggete; Triest., Alpi Mariti, e certo altrove.
5585/c. E. muelleri Godfr. - 1482004 - Fg. con lamina coriacea, scanalata; tepali 10 mm circa; epichilo ottuso. - Soprattutto nelle quercete e carpineti
5585/d. E. purpurata Sm. - 1482006 - G rhiz - 2-6 dm. Simile a Sp. Epipactis helleborine, ma f. spesso riuniti in cespuglietto; pianta per lo più sfumata di violaceo; fg. med. in generale lunghe circa quanto l'internodio soprastante o poco più; inflor. densa, scabra, multiflora. - Faggete. Non segnalata finora dal nostro terr., però conosciuta per il Tirolo e quindi da ricercare. (500 - 1000 m). - Fi. VI-IX -Subatl.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Progressivo : 5585

Autore : (L.) Crantz

Nome Italiano : Elleborine comune

Codifica numerica : 1482002

Forma biologica : G rhiz

Altezza : 3-6(10) dm

Tipo di vegetazione : Boschi di latifoglie

Privacy