Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Orchis mascula

Gen. Orchis

Gp. Orchidaceae Gruppo II

Fam. Orchidacee

Cla. Monocotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Fg. concentrate nella parte inf. del f, oblanceolate (2-3 X 7-20 cm). acute. Inflor. abbastanza densa, lunga 8-15 e fino a 25 cm; tepali esterni 6-8 mm, il med. eretto, i lat. ovali-acuminati ed eretto-riflessi; labello leggerm. più lungo che largo, trilobo (6-7 X 7-8 mm) a lobo med. più lungo dei lat., ma per il resto di forma variabile; sperone cilindrico (10-12 mm), ottuso; fi. rosso-violacei.

Nota - Specie ornamentale, che in molte zone della sua area naturale tende a divenire abbastanza rara. Pur essendo ubiquista compare soprattutto sui substrati calcarei. La forma dei tepali e dello sperone ha permesso di individuare alcune varietà e forme di scarso significato; più importante appare la var. olbiensis (Reuter) Schlechter, che è pianta gracile alta fino a 25 cm, con inflor. pauciflora (5-10 fi. di colore pallido), con sperone più lungo dell'ovario e talora un po' clavato all'apice; è nota per la Lig. e Cors. NelPApp. Centr. sono frequenti gli ibridi tra Sp. Orchis mascula e Sp. Orchis pauciflora.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 5554

Autore : Linneo

Nome Italiano : Orchidea maschio

Codifica numerica : 1396018

Forma biologica : G bulb

Altezza : 25-70 cm

Tipo di vegetazione : Boschi, macchie e cespuglieti.

Privacy