Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Gp. Daucus carota

Gen. Daucus

Gp. II (Fr. con spine o setole)

Fam. Umbelliferae

Div. coripetale inferovarie
Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Uno straordinario polimorfismo caratterizza questo gruppo, nel quale almeno una dozzina di tipi appaiono sufficientem. stabili per esser descritti come sp., pur rimanendo iargam. ibridabili fra loro e collegati da intermedi. Una trattazione analitica dei singoli tipi riesce confusa e molti Autori anche recenti preferiscono ritornare al concetto unitario linneano (es. Thell. in Hegi, Ill. Fl. Mitteleur. 5, 2 e Heywood in Fl. Eur. 2). Fondandoci su un preciso studio di Onno, Beih. Bot. Centralbl Abt. B 56: 83-136 (1936) e sulla sistemazione dello stesso in Briq., Prodr. Fl. Cors. 3,1 (1938), che seguiremo fedelm. nella nostra trattazione, abbiamo invece riconosciute due sp., perché ci sembra che in questo modo venga meglio sottolineata la differenza fra il gruppo di razze ± sinantropiche e continentali (Sp. Daucus carota s.s.), e quelle indubbiamente selvatiche e litorali (Sp. Daucus gingidium); questa differenza ha grande significato ecologico e verosimilm. anche filogenetico, però la separazione fra Sp. Daucus carota s.s. e Sp. Daucus gingidium non è completa e fra le due possono esser osservate in natura popolazioni intermedie.
1 F. eretto o prostrato-ascendente; brattee divise in lacinie lineari; ombrelle contratte alla frutt. a nido d'uccello; fr. con aculei lunghi quanto la larghezza dell'achenio Sp. Daucus carota s.s.
1 F. prostrato-ascendente; brattee divise in lacinie lanceolate o lineari-lanceolate; ombrella alla frutt. convessa ovv. poco contratta; fr. con aculei lunghi ½-⅓ la lunghezza dell'achenio Sp. Daucus gingidium
Cerca su Wikipedia Acta plantorum Dryades

Immagini dal web

Privacy