Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Laserpitium krapfii

Gen. Laserpitium

Gp. III (Fr. appiattito)

Fam. Umbelliferae

Div. coripetale inferovarie
Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Rz. avvolto da fibre scure; f. cilindrico, fi-nem. solcato. Fg. basali (1-4 dm) 3-4 pennatosette con segm. larghi 5-15 mm. Ombrelle a 7-20 raggi, alla fine ingrossati e ± rigidi; brattee assenti o 1-5 caduche; petali giallastri (0.7 mm); fr. 5-9 mm con ali lat. larghe 1-1.5 mm.

Confus. - Con Sp. Laser trilobum (cfr.).

Krapf K. von (sec. XVIII), studiò il gen. Ranunculus.
1 Glaucescenza scarsa o nulla; fg. basali con segm. ultimi profondam. incisi; fg. cauline simili alle basali, ma più piccole. - Pianta illirica il cui areale sfiora il nostro confine orientale nel Triest. e Goriz. (M, Maggiore, M. Sia, M. Sissol, Aidussina); indicata dal Comasco, ma probabilm. per confus. con la subsp. seguente. (500 - 1300 m) (= L. marginatum W. et K., ind., L. alpinum W. et K.). - Orof. SE-Europ Sp. Laserpitium krapfii subsp. krapfii
1 F. e fg. (di sotto) glaucescenti; fg. basali con segm. ultimi dentati e con 1-poche incisioni profonde; fg. sup. molto differenti dalle basali, con segm. lanceolato-lineari, interi. - Alpi Or., dal M. Grappa alle Grigne, C. Tic, Ossola (Val Cairasca) e Oropa; segnalato anche in Cadore al P. Tre Croci. (600 - 2350 m). - Endem. - Bibl: . Neugebauer H., Österr. Bot. Zeìtschr. 81 241 (1932); Negri G., N. Giorn. Bot. Ital. n.s. 50: 155(1944) Sp. Laserpitium krapfii subsp. gaudinii

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 2599

Autore : Crantz

Nome Italiano : Laserpizio di Krapf

Codifica numerica : 6136005

Forma biologica : H scap

Altezza : 4-8 dm

Tipo di vegetazione : Pendii pietrosi, cespuglieti subalpini.

Privacy