Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Gen. Bifora

Gp. VI (Fi. bianchi; fg. segm. larghi meno di 2 mm)

Fam. Umbelliferae

Div. coripetale inferovarie

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Nota - Il gen. Bifora comprende due specie irano-turaniane (le due presenti anche da noi) ed 1 specie dell'Indocina; una quarta specie è indicata per il Nordamerica, ma forse rappresenta un genere distinto. Non se ne hanno notizie nella letteratura prelinneana, quindi la loro comparsa nel bacino mediterraneo appare abbastanza recente: la prima segnalazione di Sp. Bifora radians riguarda l'Italia e risale al 1745, in Francia essa è stata osservata appena un secolo più tardi; per quanto riguarda Sp. Bifora testiculata, la segnalazione più antica a me nota è del 1805 (a Padova nell'Orto Agrario) mentre nel 1822 essa risultava abbastanza diffusa nel Padovano.
1 Ombrelle a 2-3(1-5) raggi; fi. con petali quasi eguali; fr. con stilo lungo 0.2 mm, cioè ⅙-¼ dell'achenio corrisp. Sp. Bifora testiculata
1 Ombrella a (3-)5-8 raggi; fi, periferici con petali esterni allungati; fr. con stilo lungo 1.0-1.5 mm, cioè ⅓-⅔ dell'achenio corrisp. Sp. Bifora radians

Autore : Hoffm.

Nome Italiano : Coriandolo

Privacy