Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Cistus laurifolius

Gen. Cistus

Fam. Cistaceae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Arbusto con rami tomentosi. Fg. discolori, verde scure e glabre di sopra, bianco-tomentose di sotto; lamina ellittica (1-3 X 3-8 cm), acuta, brevem. picchiolata; nervi 3, paralleli. Fi. a 4-8 in cime fogliose; sepali 3; petali bianchi, 2-3 cm; stilo subnullo.

Steno-Medit. con disgiunzione W-E.
Tosc. nel Mugello pr. S. Brigida; Cors. alla foresta di Marmano pr. Ghisoni: RR; inselvai, nel Valdarno sup. al parco di S. Mezzano pr. Rignano.

Nota - Le stazioni in Cors. e pr. Firenze sono isolatissime e la distribuzione della sp. (paragonabile a quella di Rhododendron ponticum L.) le fa ritenere di origine preglaciale. Anche sui Colli Eug. viveva una piccola colonia di Sp. Cistus laurifolius, ma una sconsiderata erborizzazione del Pollini nel 1816 la distrusse completamente.

Diffusione:

Italia Toscana

Portamento : ⏉ Cespuglio

Progressivo : 2289

Autore : Linneo

Nome Italiano : Cisto maggiore

Codifica numerica : 5242012

Forma biologica : P caesp

Altezza : 10-15 dm.

Tipo di vegetazione : Boschi, macchie.

Privacy