Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Viola bertolonii

Gp. Viola calcarata

Gen. Viola

Fam. Violaceae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate
Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. gracili e delicati, prostrato-ascendenti. Sempre chiaram. eterofilla; fg. inf. con lamina rotonda a ovale e crenata e picciuolo allungato; fg. sup. lanceolate a lineari, spesso quasi intere, e con picciuolo breve; almeno le stipole med. con segm. apicale molto allungato e 1-4 segm. lat. inseriti alla base ed assai brevi rispetto all'apicalc. Corolla spesso assai grande blu-violetta, a contorno ± rettangolare, con sperone lungo e sottile.

Endem.
App. Ligure a Nordovest di Genova: RRR.

Nota - Questa rarissima Viola dell'App. Ligure (della quale si tacciono le località precise per motivi di conservazione) è stata generalm. confusa con Sp. Viola calcarata(d), ben più diffusa. Essa ha particolare interesse in quanto presenta un numero cromosomico insolitamente basso (2n = 20) e per questo può esser interpretata come una delle specie dalle quali potrebbe esser uscita la serie allotetraploide comprendente le tre stirpi riunite come sottospecie entro a Sp. Viola corsica.

Bibl.: Merxmuller H. und W. Lippert, Veilchen-studien V, in Min. Bot. Staatssamml. Munchen, 13: 503-534(1977).

Bertoloni A. (1775-1869), professore di Botanica a Bologna, autore di una Flora Italica in 10 volumi (1834-1854) ancora insuperata e di altri importanti studi sulla flora italiana.

Diffusione:

Italia Liguria

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 2266

Autore : Pio emend. Merxm. et Lippert

Diffusione : ● Specie endemica

Nome Italiano : Viola di Bertoloni

Codifica numerica : 5274049

Forma biologica : H scap

Altezza : 5-15 cm

Tipo di vegetazione : Prati montani, pendii pietrosi.

Privacy