Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Saxifraga

Sp. Hibiscus palustris

Gen. Hibiscus

Fam. Malvaceae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. eretto, semplice. Fg. con lamina a contorno subrotondo o largam. ovato (4-9 X 8-15 cm), acuminato, dentellato tutt'attorno e spesso con 3 lobi poco profondi; tomento denso di peli stellati nella pag. inf. Fi. ascellari su peduncoli di 4-6 cm; segm. dell'epicalice lineari; petali rosei, 4-7 cm; capsula 1-2 cm, subsferica.

Circumbor.
Litorale Friul. e Veneto, Mantov., Guastalla, Tosc. a Bientina, Viareggio, Massaciuccoli e Castiglione d. Pescaia: RR ed in molti luoghi scomparso. (La pianta europea, indicata come H. roseus Thore è stata considerata endemica NE-Medit., ma sembra identificabile con H. palustris L. del Nordamer.).

Diffusione:

Italia Lombardia Veneto Friuli-Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 2223

Autore : Linneo

Sinonimi : (= H. roseus Thore, ind. H. aquaticus DC.)

Nome Italiano : Ibisco palustre

Codifica numerica : 5013002

Forma biologica : H scap

Altezza : 5-12 dm

Tipo di vegetazione : Paludi, sponde dei fossi.

Privacy