Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Lavatera arborea

Gen. Lavatera

Fam. Malvaceae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate

Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
F. eretti, legnosi alla base, in alto ispidi. Fg. irregolarm. 5-7lobe, con picciuolo di 3-8 cm e lamina di 5-9 cm, le sup. con lobi profondi, acuti. Segm. dell'epicalice 3, ellittici (5x6 mm); sepali stretti (1.5 x 5-6 mm); petali violetto-purpurei 15-20 mm; fr. diam. 8-11 mm con segm. dell'epicalice accrescenti fino a 8 X 10 mm; mericarpi 6-8, solcati.

Steno-Medit.
Sic, Sard, Cors., nelle Is. Ponziane, Napol. e forse altrove: RR; frequentem. coltiv. ed inselvat. in Lig., It. Centr., Camp., Puglia: C; come avv. transeunte anche al N: Comasco a Mandello.

Nota - Oggi è assai difficile distinguere le stazioni primarie di Sp. Lavatera arborea da quelle dove essa vive solo come pianta inselvatichita. Sulla costa neretina (Golfo di Taranto) Montelucci segnala un popolamento apparentemente spontaneo sull'Isola della Malva (che ovviamente prende il nome da questa pianta) e su altri scogli del Golfo Cesareo. Sp. Lavatera arborea forma qui un vero boschetto, con arbusti elevati e fg. molto grandi.

Diffusione:

Italia Campania Puglia Sicilia Sardegna

Progressivo : 2206

Autore : Linneo

Nome Italiano : Malvone maggiore

Codifica numerica : 4990003

Forma biologica : H bienn

Ciclo riproduttivo : ⚇ Biennale

Altezza : 1-3 m

Tipo di vegetazione : Spontanea sulle rupi mariti ed inselvat.

Privacy