Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Poa violacea

Gen. Poa

Fam. Graminaceae

Cla. Monocotiledoni

Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Culmi ginocchiato-ascendenti. Fg. radicali convolute e ± setacee, le cauline spesso piane, sottili (1-2 mm); ligula allungata (fino a 7 mm). Pannocchia ricca, sottile e allungata (6-12 cm), spesso incurvata; sp.tte lanceolate (2 X 7-8 mm), caratteristicam. variegate di verde e di violaceo, 3-5flore, portanti sulla rachide alla base dei lemmi setole rigide di 0.5 mm; glume 3.5-4 mm, mucronate; lemmi 4 mm; palea con peli diritti di 0.1 mm. Aspetto di una Festuca.

Orof. S-Europ.
Alpi, dalle Dolomiti alla Lig., App. Sett e Centr., App. Merid. al Volturino, Pollino, Dolcedorme, Sila, Sic. e Cors.: R.

Nota - La posizione sistematica è controversa, in quanto per l'aspetto generale (in particolare per il lemma non carenato) si avvicina alle Festuca, mentre la cariosside presenta ilo puntiforme, carattere fondamentale del gen. Poa (in Festuca l'ilo è lineare o allungato); anche le cellule endodermiche della radice hanno l'aspetto normale in Poa, essendo ispessite su tutta la parete (anziché ad U come in Festuca): per questo Sp. Poa violacea è stata spesso inquadrata in un genere autonomo come Schoenodorus violaceus Link o Bellardiochloa violacea Chiov.; cfr. a questo proposito Chiovenda C, in Studi sulla veg. d. Piem., 55-65 (1929) e Buschmann A., Phyton 4: 132-136 (1952). Dalle Festuca 4866 si distingue inoltre per le setole rigide lunghe 0.5 mm inserite alla base dei lemmi. L'areale alpino è abbastanza continuo dalle A. Ma-ritt. alle A. Retiche e Trent. Occid.; ad E dell'Adige è molto localizzata sul M. Baldo, A. Fassane (sulla destra orografica), A. di Siusi, Dolomiti Pusteresi fino al Lago di Braies (Pragsersee), Cadore sopra S. Vito, Vette di Feltre. In Sic. prevalgono popolazioni con portam. gracile, sp.tte 2-3flore, f. alto solo 10-15 cm; esse sono state descritte come Festuca aetnensis Presi, ma è dubbio se siano realmente distinte.

Diffusione:

Italia Piemonte Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste Lombardia Trentino-Alto Adige/Südtirol Veneto Friuli-Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Basilicata Calabria Sicilia

Portamento : ↓ Pianta perenne erbacea

Progressivo : 4866

Autore : Bellardi

Sinonimi : (= Festuca poaeformis Host)

Nome Italiano : Fienarola violacea

Codifica numerica : 0378055

Forma biologica : H caesp

Altezza : 2-3(5) dm

Tipo di vegetazione : Pendii erbosi o rupestri.

Privacy