Fork me on GitHub
Ricerca avanzata Taxa presenti Osservazioni botaniche
Taxa più rappresentati: Graminaceae Trifolium Euphorbia Campanula

Sp. Calicotome villosa

Gen. Calicotome

Gp. Leguminosae II

Fam. Leguminosae

Div. coripetale superovarie a fg. alternate
Cla. Dicotiledoni
Registrati per condividere una segnalazione di questa pianta
Simile a Sp. Calicotome spinosa, ma pelosità più densa sui f. giovani, pag. sup. delle fg. e legume; fi. generalm. in glomeruli; spesso non annerente alla disseccazione.

Steno-Medit.
Su tutte le coste dalla Tosc. (staz. più sett.: Livorno) alla Cai, Basil, e Puglia (staz. più sett.: vers. N del Garg.), Sic, Sard., Cors. ed Is. Minori: C.

Variab. - {1579} e Sp. Calicotome villosa sono molto simili e spesso confuse: i dati sulla distribuz. vanno accolti con riserva. Esse mostrano la tendenza a segregare tipi localizzati (di basso valore tassonomico) così la subsp. ligustica Burnat con bratteole fiorali 3-fide (Riviera Lig.), la var. inermis Sommier con rami senza spine (Scoglio dei Topi pr. l'Elba e Scoglio Praiola pr. Capraia). Sec. Brullo (com. verb.) la genuina C. villosa ha legumi con peli bianchi allungati, subpatenti: vive soprattutto sui substrati acidi in Sard. Cors. nell It. Centr. nelle Eolie ed a Pantelleria. C. infesta invece ha peli giallastri corti ed appressati, aderenti al legume: è pianta ubiquista diffusa nell'It. Merid. Sic. e Dalmazia.

Diffusione:

Italia Toscana Lazio Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Portamento : ⏉ Cespuglio

Progressivo : 1580

Autore : (Poiret) Link

Nome Italiano : Sparzio villoso

Codifica numerica : 3679002

Forma biologica : P caesp

Altezza : 1.5-3 m

Tipo di vegetazione : Macchie degradate (soprattutto per incendio) su terreno generalm. acido.

Privacy